[Plone-IT] html2pdf

luigi scarso luigi.scarso a gmail.com
Mer 24 Giu 2009 10:40:33 UTC


2009/6/24 Davide Moro <davide.moro a redomino.com>

> Il giorno mer, 24/06/2009 alle 12.10 +0200, luigi scarso ha scritto:
>
> > Eh, mica tanto.
> > Se stampi  sbagliato (ie coi fonts saltati) in bianco/nero
> > oltre a perdere soldi stai inquinando e consumando carta.
> > Se stampi a colori ci perdi 4 volte tanto.
> >
> >
> > Fino ad ora, di pdf con i fonts saltati ne ho visti una marea --ma li
> > si ferma prima --
> > ma quelli prodotti con pdftex  ("cum_grano_salis" ) sono
> > adatti ad un flusso automatico .
> >
> > cmq stiamo andando leggermente off-topic....
>
> Ciao,
> semplice curiositÓ...
> il tuo discorso si riferisce a font particolari non standard o in
> generale?
>
Non e' chiaro cosa intendi con "font particolari non standard" .
Adobe usa una serie di nomi  Times,Courier,Helvetica, (mi pare siano 14)
che fanno riferimento a fonts che *non* dovrebbero essere inclusi nel pdf
perche' si suppone siano universalmente presenti nel consumer del pdf (nei
reader , nei rip etc)

Per gli altri fonts , si puo' adottare uno delle 3 strategie
1) non includere il font ** sconsigliata **
2) includere parzialmente ** consigliata **
3) includere completamente **sconsigliata** per problemi di copyright e di
di "grossezza" (ho un  arial-unicode di 20 Mega, molto completo ovviamente,
ma in un pdf raramente lo si usa completamente)

Ora, l'inclusione parziale non e' banale -- bisogna fare il match tra i
caratteri del testo (quindi un encoding del testo, come iso-8859-1, o utf-8)
e il nome dei glifi  (e questi nomi sono a volte inclusi nel font stesso, e
a volte ci sono pure diverse mappe di nomi)
e segnalare se manca un glifo, oppure procedere ad una sostituzione
automatica mediante composizione (context
http://en.wikipedia.org/wiki/ConTeXt
lo fa ad esempio)
Ovviamente , il testo va messo nel pdf rispettando le metriche e il kerning
del fonts...

Se tieni  presente che type1, truetype ed opentype sono i formati di fonts
piu' diffusi,
e che opentype ha delle possibilita' da fantascienza.
e che alcuni fonts sono fatti male (il font e' un programma postscript
(type1) o in un altro linguaggio (truetype) e i programmi possono essere
sbagliati ..)
beh
"Ho visto cose che voi umani..." :)

Ed ho solo parlato di fonts, niente a riguardo dei colori .


-- 
luigi
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML Ŕ stato rimosso...
URL: <http://lists.plone.org/pipermail/plone-plone-it/attachments/20090624/27e31672/attachment.html>


Maggiori informazioni sulla lista Plone-IT